Il partito socialista SP ha presentato un disegno di legge per aumentare il salario minimo legale del 2,5% l’anno, in aggiunta all’aumento basato sui contratti collettivi di lavoro nel tentativo di portare il salario minimo a 14euro l’ora entro il 2028.

Secondo SP, questa mossa aumenterebbe il potere d’acquisto di oltre 2 milioni di lavoratori, dice AD. La formazione di sinistra, vuole intervenire per chi, sullo standard olandese, vive poco sopra o sotto il livello di povertà. A beneficiare di un provvedimento simile, sarebbero soprattutto commessi, operatori sanitari, i corrieri  e i collaboratori domestici. 

Il beneficio sarebbe avvertito anche da pensionati e persone in sussidio perchè i pagamenti statali a queste due fasce, sono direttamente legati al salario minimo nazionale. Dove reperire i soldi? Per i socialisti la strada è una patrimoniale sui milionari e un aumento di tassazione alle grandi aziende.