L’SGP, partitino confessionale del parlamento olandese, chiede che emittenti televisive e radiofoniche pubbliche cessino di mandare in onda la pubblicità di un sito web che inciterebbe, dicono loro, le coppie al tradimento.

Kees van der Staaij, segretario del partito fondamentalista protestante , dice che le agenzie pubblicitarie come Second Love incoraggiano il divorzio e danneggiano le famiglie. Il PSC ha tre seggi su 150, all’interno del parlamento olandese.

Inoltre, le emittenti pubbliche non dovrebbero trarre profitto da questo genere di siti web, ha detto. “Ogni divorzio evitato, è un guadagno per i bambini che sono le vere vittime” , ha asserito ai microfoni di Radio 1.

L’SGP noto per le sue posizioni contrarie ai diritti degli omosessuali, ritiene che le donne non dovrebbero essere coinvolte nella politica. Il partito ha sporto denuncia alla commissione di valutazione dei contenuti televisivi e radiofonici, così ha dichiarato l’agenzia ANP.