The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

MELTIN' POT NL

Il “nuovo Sint” nero, si finanzia con il crowfunding: arriva a tempo di musica e non ha aiutanti “travestiti da clown”

L'idea, racconta al quotidiano Parool, è venuta all'attore qualche anno fa e con il montare della polemica su Zwarte Piet

Oggi a Museumplein è atteso un insolito “intocht” di Sinterklaas, anzi l'”intocht” dell’altro Sinterklaas, il nuovo come ama definirsi l’attore Patrick Mathurin, di origine dominicana cresciuto ad Amsterdam, che da qualche anno vestito da Sinterklaas ne segue le orme attraverso gli affollati eventi in giro per il paese.

Mathurin, nieuwe Sint, è un po’ diverso dall’anziana e severa figura della tradizione: ha i dreadlock, balla e soprattutto è nero. L’idea, racconta al quotidiano Parool, è venuta all’attore qualche anno fa e con il montare della polemica su Zwarte Piet è riuscito a trasformare un evento goliardico in una vera e propria festa con un forte taglio politico.

Il Sint “di tutti” non ha aiutanti e non tiene i bambini a distanza: dona rose e balla. Questo insolito intocht, organizzato ad una settimana da quello “ufficiale” è stato messo su con una campagna di crowdfunding che ha raccolto ben 10mila euro.

Altri tipi di donazioni hanno poi consentito di mettere su l’evento in programma per oggi: un costruttore di impalcature ha allestito lo stage, un coltivatore di fiori ha donato 400 rose che De Nieuwe Sint distribuirà per proclamare “il messaggio di amicizia, amore e pace”.