NL

NL

Il nuovo premiere olandese è sotto torchio. Dal governo e dall’opposizione. In aula e su Twitter

Photo: screenshot TK gemist

Il nuovo premier Schoof è stato messo pesantemente sotto pressione nel suo primo importante dibattito alla Tweede Kamer, dice NOS. Il dibattito è finito nel caos quando non solo l’opposizione e il leader del PVV Wilders lo hanno attaccato, ma anche la sua stessa ministra Agema lo ha messo in una situazione difficile.

Una mozione di sfiducia presentata da Denk e dal Partito per gli Animali per rimuovere il premier non avrà la maggioranza, così come una mozione di sfiducia per far dimettere i due ministri del PVV, Klever e Faber (da parte di GL-PvdA, D66, SP, Partito per gli Animali e Volt).

Ma il dibattito sulla dichiarazione di governo ha reso chiara una cosa: il premier indipendente e senza partito si è ritrovato piuttosto solo. Nessuno lo ha protetto, dice NOS. L’ex alto funzionario, con anni di esperienza dietro le quinte a L’Aia, deve essersi immaginato il suo primo intervento politico in modo diverso: i suoi collaboratori lo avevano preparato per rispondere a domande difficili sulle dichiarazioni dei ministri del PVV su “sostituzione etnica” e veli. Sapeva che il leader del PVV, Wilders, poteva essere molto tagliente.

Ma ciò che Schoof ha affrontato oggi ha superato tutte le aspettative. Wilders non era solo insoddisfatto del discorso di Schoof, ma ha chiaramente detto che lo trovava “debole e inadeguato”.

L’atmosfera tra i partiti di coalizione è diventata cupa quando la leader del VVD Yesilgöz e il leader del NSC Omtzigt hanno criticato Wilders su X, dice NOS. E più tardi, quando il leader del PVV ha accusato il suo collega del VVD di una “falsa e vile accusa”. E l’opposizione di sinistra continuava a chiedere che il premier prendesse le distanze in modo più chiaro dalle recenti dichiarazioni dei ministri del PVV. La risposta di Schoof che questo governo non esclude nessuno, secondo loro, era assolutamente insufficiente.

I partiti di opposizione ritengono che l’autorità di Schoof ieri sia stata minata. “È un circo e non un governo serio”, è la conclusione di Timmermans di GroenLinks-PvdA. Schoof ha risposto dicendo che il governo “non è un asilo”.

.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli