HISTORY

HISTORY

Il Museo Nazionale delle Antichità di Leiden acquisisce un anello vichingo millenario

Il Rijksmuseum van Oudheden di Leiden ha ampliato la sua collezione con un monile vichingo. Si tratta di un anello in argento del X secolo, che probabilmente veniva indossato come ciondolo al collo. Non è la prima volta che nei Paesi Bassi viene ritrovato un raro anello.

Come scrive NOS, il monile è stato trovato alla fine dello scorso anno con un metal detector in un campo di grano vicino a Hoogwoud, nel Noord-Holland. Il museo ha acquistato l’anello direttamente da chi l’ha trovato.

Nel X secolo l’Olanda settentrionale era una base per i vichinghi della Scandinavia usata per saccheggiare le città dell’entroterra.

I reperti del X e XI secolo sono piuttosto rari nei Paesi Bassi. Il Museo Nazionale delle Antichità, fondato nel 1818, ospita complessivamente circa 150.000 reperti e ha una delle più ampie collezioni di reperti archeologici dell’Antico Egitto al mondo. Tra i reperti principali figurano il tempio di Taffeh, visibile nella sala principale del museo, dove trova posto dal 1979 e reperti provenienti dalla Tomba di Ptahmes a Saqqara.

Al momento il museo sta preparando una mostra proprio sul X e XI secolo.

 

 

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli