Pic: Pixabay

Il ministro della salute belga Frank Vandenbroucke (socialista fiammingo) ha parlato della prospettiva di ridurre il costo del test Covid per le persone che desiderano viaggiare, ma non hanno ancora fatto il vaccino, dice VRT. Il comitato consultivo belga che ha l’ultima parola sulle misure si riunirà venerdì e esaminerà la questione dei viaggi e il pass europeo Covid.

Il certificato faciliterà il viaggio e sarà disponibile per le persone vaccinate – l’UE probabilmente deciderà che è necessario vaccinarsi completamente – o che sono risultate negative al test o che hanno già contratto il virus.

I paesi decideranno da soli quali condizioni porre ai turisti in partenza e a chi entra nel territorio nazionale. Anche Vandenbroucke è dell’idea che il pass vada concesso solo a chi è immunizzato del tutto.

Il problema è che non tutti i belgi saranno immunizzati prima della partenza e per questa ragione, Vandenbroucke suggerisce che a chi lo desideri venga offerto un test PCR a un prezzo ridotto (si parla di 4 euro al posto dei 48 del costo standard).