Il Ministero della Salute ha avviato la ricerca dei laboratori che saranno responsabili dell’analisi dei test questo autunno. Riguarda l’analisi dei test effettuati nella strada di prova GGD.

Un bando afferma che il ministero vuole poter esaminare 92.000 test giornalieri, dal I° settembre al 31 dicembre. Di conseguenza, la capacità di test questo autunno rimarrà praticamente la stessa della situazione attuale.

Le strade di prova quindi non scompariranno per il momento: è difficile prevedere se sia davvero necessaria la piena capacità ma nuove varianti e la comparsa dell’influenza stagionale in autunno potrebbero aumentare la richiesta di test.

I laboratori interessati possono presentare richiesta ad una gara d’appalto bandita dal ministero e tale gara per i servizi governativi è obbligatoria secondo le normative europee.

Analizzare 92.000 test al giorno per un mese costa circa 140 milioni di euro.  Per evitare che un solo laboratorio si impadronisca dell’intero mercato, la gara è stata suddivisa in 24 cosiddetti lotti. Un laboratorio di prova può aggiudicarsi la gara solo in un massimo di due lotti.