Il lockdown ha fatto lievitare la quantità di rifiuti domestici di quasi 30 chili per abitante lo scorso anno, dice CBS. Secondo il rapporto dell’Agenzia di Statistica, l‘aumento è il più consistente dal 1997, dice l’Agenzia, dice NL

In totale, lo scorso anno sono stati raccolti 9,1 miliardi di chili di rifiuti domestici, pari a 521 chili per abitante. Nel 2019 erano stati, invece, 492 chili per abitante. In forte aumento i rifiuti domestici e in particolare quelli organici. 

“Dato che le persone non uscivano molto, in primavera parecchi olandesi sono stati coinvolti in lavori dentro e intorno alla casa, come le opere di giardinaggio”, afferma CBS in un commento alle cifre.

Ed è stato anche più affollato nei centri di riciclaggio, soprattutto a causa del giardinaggio. “Sono stati consegnati per abitante circa 1 kg in più di terreno pulito e rifiuti ingombranti da giardino”.  E sono stati portati via anche circa 3 chili in più di scarti di legno, a causa dei lavori di bricolage e di ristrutturazione.