The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

MELTIN'POT NL

Il leader D66 ad un corteo pro-ISIS? No, è un foto-montaggio di Wilders. Indignazione dalla politica: superato ogni limite

Un'immagine photoshoppata di Alexander Pechtold scatena le proteste contro Wilders. Che, tuttavia, non rimuove lo scatto



I leader dei partiti hanno condannato un foto-montaggio che il leader PVV, Geert Wilders, ha pubblicato stamattina dal suo account Twitter. La foto ritrae il leader D66 Alexander Pechtold ad un corteo di supporter dell’ISIS. ‘Pechtold manifesta con i terroristi di Hamas. E ‘questo il prossimo passo?’

L’immagine originale, che appartiene all’agenzia fotografica statunitense Getty Images, è stata presa ad una manifestazione a Londra nel 2009 contro la visita di Wilders nel Regno Unito. Nella versione di Wilders il volto di Pechtold è stato ‘incollato’ sul busto di un manifestante e sopra uno striscione che recita:’. Shariah per i Paesi Bassi ‘

Pechtold ha pubblicato una risposta sulla sua pagina Facebook dove invita i politici a “rispettare un limite” nella pubblicazione di immagini montate. Quello scatto “photoshoppato” avrebbe, infatti, provocato un fiume di insulti all’indirizzo del leader del D66: ‘Spesso rido per la creatività delle immagini su internet. Ma non questa volta. Non perché non stia allo scherzo, ma perché dà alle persone l’idea sbagliata. Ciò risulta chiaramente dalla mia timeline. Questo è il sentimento che Wilders ama provocare nei suoi sostenitori.

Lodewijk Asscher, leader del Pvda e candidato premier, ha intimato a Wilders di cancellare il post. Ma l’invito, non sembra aver sortito effetti.



31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!