Per la prima volta dopo quasi due anni d’attesa, il famigerato parco floreale Keukenhof, noto anche come il Giardino d’Europa, potrà accogliere i visitatori a partire da questo venerdì. La ripresa segue la decisione del governo di utilizzare una serie di programmi pilota che puntano ad una riapertura graduale del Paese in totale sicurezza.

La vendita dei biglietti è avvenuta venerdì mattina tramite il sito ufficiale del Keukenhof, il quale, in tutti e tre i giorni del un progetto pilota, ospiterà 5.000 partecipanti. Ma non è finita qui! Questo fine settimana si aggiunge anche la riapertura di altre due dozzine di luoghi culturali.

Per poter entrare, tutti i visitatori devono presentare un test negativo al coronavirus non più vecchio di 40 ore. I test possono essere prenotati in anticipo ed eseguiti in numerose postazioni sparse in tutto il paese, in via totalmente gratuita.

Il governo ha pubblicato un elenco di luoghi e attività che aderiscono al progetti pilota governativo e che, tra gli altri, comprende una serie di teatri, musei, siti culturali, luoghi di musica, impianti sportivi, zoo, parchi di divertimento e casinò.