Il governo vuole vietare le recensioni false su Internet: lo dicono i ministri uscenti Blok e Dekker con un messaggio inviato alla Kamer che annuncia un disegno di legge in cui viene modernizzata la tutela dei consumatori contro le pratiche sleali.

In base al disegno di legge, il commerciante ora deve assicurarsi che le recensioni pubblicate provengano davvero da persone che hanno utilizzato il prodotto.

“Se tali informazioni non vengono fornite o sono fornite in modo non chiaro e, di conseguenza, il consumatore prende una decisione diversa da quella che avrebbe preso se avesse ricevuto tali informazioni, allora si tratta di una pratica commerciale sleale e quindi vietata”, afferma la lettera alla Kamer.

Inoltre, i trader non potranno pubblicare solo recensioni positive e rimuovere quelle negative e nei risultati di ricerca dovrebbe essere sempre chiaro se si tratta di annunci a pagamento o se è stato effettuato un pagamento per ottenere una posizione più elevata.

I commercianti che non rispettano le regole possono essere multati almeno del 4% del fatturato.  Il governo vuole che le nuove regole entrino in vigore la prossima primavera e il disegno di legge è l’elaborazione di una direttiva europea.