Il governo sta lavorando per introdurre un coprifuoco all’inizio della prossima settimana, ma c’è una forte resistenza da parte dei sindaci e di alcuni partiti al governo. L’informazione sarebbe trapelata da fonti di RTL Nieuws. A causa dell’assenza di unanimità nel governo, non è detto che la misura venga introdotta.

Secondo il RIVM, la variante britannica del virus corona è molto contagiosa e l’Istituto di sanità avrebbe suggerito all’esecutivo di adottare misure drastiche.

Il “coprifuoco è ora un’opzione, perché le altre misure non hanno funzionato. La possibile introduzione è stata discussa nella riunione al Catshuis domenica ma il governo era spaccato a riguardo; secondo i partiti contrari, l’esecutivo chiederebbe troppo alla gente, con questa misura.

Il coprifuoco è già stato introdotto in diversi paesi europei, ma nei Paesi Bassi il governo ha sempre optato per misure diverse.

Tra i partiti fermamente contrari ci sarebbe il D66: secondo loro, infatti, la reale efficacia della misura non sarebbe dimostrata.

Il governo potrebbe optare con un compromesso: annunciare la misura e cercare in parlamento i numeri. Qualora mancassero, andrebbe a monte.