NL

NL

Il giudice olandese ha fatto chiudere due canali complottisti su Telegram

Due canali di chat sull’app Telegram sono stati chiusi per ordine del Pubblico Ministero (OM): gli utenti di Bataafse Republiek e Bataafs Nieuws publicavano minacce e incitamenti contro amministratori pubblici e politici, ha riferito il Pubblico Ministero. I canali contavano più di tredicimila iscritti.

Venerdì scorso il gip aveva dato il via libera alla chiusura dei canali: il giudice per le indagini preliminari dell’Aia ha già stabilito che i video contengono contenuti vietati,  devono essere rimossi da Internet e non possono più essere ripubblicati.

Il nuovo canale annunciato dagli utenti, in sostituzione dei due chiusi, è stato volontariamente rimosso dal proprietario venerdì sera. I canali hanno anche condiviso dettagli privati ​​delle persone coinvolte nella campagna di vaccinazione contro il coronavirus e gli amministratori pubblicavano teorie del complotto su presunte reti pedopornografiche responsabili, scrivevano, di infanticidio rituale nel comune di Bodegraven.

Bataafse Republiek e Bataafs Nieuws erano stati fondati dai teorici della cospirazione Wouter Raatgever, Joost Knevel e Micha Kat. Raatgever e Knevel sono attualmente in carcere e dovrebbero comparire di nuovo in tribunale il 3 dicembre. Kat è in manette in Irlanda del Nord e sta cercando di evitare l’estradizione in Olanda.

E’ la prima volta che riesce il sequestro di canali su Telegram.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli