I boeren non potranno protestare bloccando o riducendo la portata della grande distribuzione: lo ha stabilito il giudice accogliendo il ricorso degli avvocati delle società di distribuzione, che temevano conseguenze per la spesa natalizia.

Se domani Farmers Defence Force (FDF) protesterà davanti ai centri di distribuzione, rischia multe fino a 100.000 euro. Le azioni non sono esplicitamente vietate, afferma il giudice e alcuni disagi provocati dai manifestanti saranno comunque tollerati per rispettare il diritto di manifestare, ha affermato il giudice ma bloccare i centri di distribuzione, in questo periodo dell’anno, non verrà tollerato, hanno detto i giudici.

I boeren ce l’hanno con le misure del governo e con le tariffe pagate dalla grande distribuzione, che a detta loro sono troppo basse. L’associazione FDF ha annunciato che la manifestazione andrà comunque avanti benchè abbia rifiutato di spiegare in quali termini.