Un gruppo di 23 studenti della TU di Eindhoven sta girando il mondo in 80 giorni a bordo di una motocicletta di loro invenzione, denominata “Storm”. Questo progetto ha per loro due obiettivi: testare il veicolo, ma soprattutto mostrare come il trasporto elettrico funzioni realmente.

L’itinerario prevede la traversata di 18 Paesi, inclusi Iran, Cina e Stati Uniti. Durante il percorso gli studenti organizzeranno, nei diversi luoghi di passaggio, mini eventi presso Università, Aziende e spazi pubblici così da diffondere la conoscenza dei benefici che porta con sè il trasporto elettrico.

La caratteristica che rende Storm così speciale è il sistema di alimentazione del motore: 24 batterie, con le quali si possono percorrere 380 kilometri che una volta scaricate, possono essere rapidamente sostituite. L’ex Primo Ministro Jan Peter Balkenende, testimonial istituzionale dell’iniziativa, è soddisfatto del progetto portato avanti dagli studenti. I ragazzi torneranno in Olanda a Novembre.