La bolletta del gas in Olanda è attualmente la più cara in Europa, dopo aver superato nelle scorse settimane anche la Svezia, dice un’analisi condotta dal sito Energievergelijk.nl Secondo il portale, la ricerca basata su dati forniti dalla household Energy Price index, prodotta dalle autorità nazionali di Austria e Ungheria che comparano i prezzi in 33 paesi in Europa, l’Olanda si è piazzata in testa.

I  consumatori olandesi con un nuovo contratto, pagano in media 28,32 Cent per chilowatt ora per il gas o 2,76 per metro cubo tasse incluse, ossia il doppio della media europea di 13.5 centesimi.

L’economia olandese, scrive il sito, è ampiamente dipendente dal gas e se le forniture si riducono, in seguito alle politiche adottate dalla Russia gli effetti su di noi sono immediatamente visibili. Diversi paesi europei utilizzano un mix maggiore di fonti energetiche, tra le quali carbone, nucleare ed energia idroelettrica mentre l’Olanda molto meno.

Inoltre, diverse nazioni europee hanno imposto detti al prezzo massimo del gas oppure introdotto dei sussidi speciali per le persone a basso reddito, sottolinea il sito. In Belgio ad esempio, le famiglie a basso reddito ottengono una riduzione del 30% in bolletta.

I Paesi Bassi hanno adottato al contrario una politica molto più cauta, tagliando le tasse sulla bolletta energetica e offrendo alcune compensazioni a famiglie a basso reddito.