Uno degli uomini più ricercati dei Paesi Bassi, legato a una serie di omicidi nel sottonbosco criminale, sarebbe stato arrestato a Dubai, ha scritto il Telegraaf mercoledì.

La polizia dà la caccia a Radouad Taghi, 41 anni, da mesi e ora si pensa che l’uomo sia nello stato del Golfo, dove sua moglie e sei figli vivono da un po’ di tempo.

Taghi, secondo la pubblica accusa, gestisce un’organizzazione “ben oliata” ed è ricercato in relazione a cinque omicidi e tre tentati omicidi, oltre ad una scia di altre esecuzioni che gli sono state attribuite.

La settimana scorsa l’ufficio del pubblico ministero ha pubblicato nuove foto di Taghi e del suo braccio destro Said Razzouki, “invecchiati” per mostrare che aspetto potrebbero avere ora.

Le foto sono state mostrate durante Opsporing Gezocht, un programma cogestito dalla polizia, che ha ricevuto 29 segnalazioni, scrive il giornale. Di queste, 20 sono credibili, avrebbe detto il portavoce Wim de Bruin al Telegraaf. L’anno scorso la pubblica accusa ha promesso una ricompensa di € 100.000 per le informazioni che hanno portato alla cattura di entrambi gli uomini.