Il fondo di garanzia nazionale per i mutui NHG sta dando ai proprietari di case e agli erogatori dei mutui un po’ di spazio in più per respirare durante la crisi del coronavirus, riporta AD. I proprietari di case che hanno un mutuo con NHG e non sono in grado di sostenerne i costi a causa della crisi, il fondo garantirà fino ad un massimo del 9 per cento del mutuo attraverso questo particolare agevolazione di Woonlastenfaciliteit.

Ad esempio, se il cliente ha un mutuo di 200 mila euro, NHG garantisce fino a 18 mila euro.

NHG ha elaborato questa misura in collaborazione con alcuni partner come il Ministero degli Affari Interni, l’Associazione bancaria olandese e l’Associazione olandese degli assicuratori. Inoltre a NHG i finanziatori possono richiedere il regime di agevolazione dei costi per l’edilizia abitativa (WLF).

A causa del coronavirus, gli istituti di credito possono offrire a chi ha acceso un mutuo una proroga di tre mesi del pagamento, ma molti proprietari di case si preoccupano se e come saranno in grado di pagare le rate una volta che questi tre mesi saranno finiti, ricorda il direttore della NHG Arjen Gielen. “Con lo schema WLF, NHG dà sia al proprietario della casa che all’istituto erogatore del mutuo lo spazio per pagare gli importi arretrati fino ad un massimo del 9 per cento del prestito originale“, ha detto. “Spetta ad entrambe le parti stabilire in che misura utilizzare tale agevolazione”.

Se il proprietario della casa non è in grado di pagare nonostante queste misure di aiuto, “NHG offre una rete di sicurezza annullando qualsiasi debito residuo se il proprietario soddisfa i criteri”, ha detto Gielen.

Il ministro degli Affari interni Kasja Ollongren è soddisfatto di questo accordo. “In questo momento difficile, dobbiamo tutti fare in modo che le persone si trovino in difficoltà finanziarie il meno possibile. Ecco perché è un bene che NHG intervenga anche per aiutare i proprietari di case che si trovano ad affrontare gravi problemi di denaro a causa della pandemia”.