POLITICS

POLITICS

Il fondatore del FvD espulso per irregolarità finanziarie, i sovranisti non sono più il primo partito al senato

Il Forum voor Democratie, l’estrema destra olandese che ha ottenuto un grande successo alle elezioni di marzo, ha espulso dal partito Henk Otten, uno dei suoi senatori e fondatori. Otten è nell’occhio del ciclone da aprile, quando ha dichiarato a NRC di non essere d’accordo con il leader del Forum Thierry Baudet e con la sua politica di estrema destra.

Dopo l’intervista il quotidiano NRC ha ricevuto una soffiata: Otten avrebbe infatti usato 30000 euro senza il permesso del consiglio e sarebbe per questo stato privato dei ruoli di tesoriere, membro del partito e del consiglio.

In seguito il partito afferma, senza fare il nome di Otten, che ci sono stati dei problemi nei pagamenti del 2018. I nazionalisti di destra, inoltre, dichiarano sul proprio sito web di aver chiesto al Ministro degli Interni di prendere ulteriori provvedimenti.

Otten definisce le accuse diffamatorie, e aggiunge che il partito ha usato un “metodo già testato” per far sparire l’opposizione interna. Afferma inoltre di essere pronto a fornire i dettagli finanziari e di voler mantenere il suo posto nella camera alta. Con l’uscita di Otten il partito più grande del senato è adesso il VVD, con 12 senatori.

SHARE

Altri articoli