The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

ART

Il dramma barocco di Rembrandt a Colonia dal 1 novembre al 1 marzo 2020

Rembrandt trova relazioni tra la vecchiaia e l'esperienza di vita, l'apprendimento e la conoscenza, come quelle che si riflettono nell'espressione del volto di questo studioso nell'unico dipinto di Rembrandt nel territorio della Repubblica Ceca



Maestro, virtuoso, genio, stella della storia dell’arte: i sinonimi di Rembrandt sono tanto svariati quanto la sua tecnica, che affascina il pubblico di tutto il mondo. Il Wallraf-Richartz-Museum e la Galleria Nazionale di Praga esplorano questo aspetto nella mostra  Inside Rembrandt – 1606-1669.

Concepita come un dramma barocco con prologo, 5 atti, intermezzo ed epilogo: approfondisce il percorso dell’artista olandese e rivela una vita movimentata e a volte drammatica, colorata di tragedia e commedia.

Opera centrale di una raccolta di oltre 100 opere esposte (dipinti, disegni e stampe), la Galleria Nazionale di Praga presta per la prima volta da 70 anni il suo affascinante dipinto Dotto nel suo studio del 1634. Questo capolavoro incarna tutta l’ambizione e l’abilità artistica del pittore. Il ritratto dello studioso intento nella sua attività è un tema ricorrente nella produzione di Rembrandt: basti pensare all’omonima stampa del 1652 circa e posseduta dai Uffizi di Firenze. Una delle opere a stampa più importanti dell’artista, poiché interpreta il valore simbolico e mistico della luce secondo un’iconografia ancora avvolta nel mistero.

 

Nel 1634 il ventottenne Rembrandt sposa Saskia van Uylenburgh e inizia la sua carriera di pittore affermato, in particolare per la ritrattistica. Questo dipinto raffigura il volto aggraziato di un vecchio studioso, che viene catturato nel momento dell’interruzione della sua lettura. Il suo apprendimento è indicato negli oggetti sulla scrivania, come un mappamondo, libri, fogli, un pennacchio e un calamaio. I lussuosi vestiti e la catena d’oro sulle spalle suggeriscono che si tratta di un uomo benestante.

La sua identità non è nota – tuttavia, Rembrandt ha usato lo stesso modello in altri due dipinti, in cui l’uomo è raffigurato in un costume orientale e un turbante. Già dalle sue opere iniziali, il pittore era affascinato dal mondo orientale e aveva una predilezione per costumi strani, spesso arcaici. Fin da giovane, gli piaceva anche rappresentare figure di vecchi uomini. Rembrandt trova relazioni tra la vecchiaia e l’esperienza di vita, l’apprendimento e la conoscenza, come quelle che si riflettono nell’espressione del volto di questo studioso nell’unico dipinto di Rembrandt nel territorio della Repubblica Ceca.

Per creare un’impressione a tutto tondo del mondo di Rembrandt, la mostra presenta anche opere di suoi contemporanei e allievi, come Jan Lievens, Govert Flinck e Ferdinand Bol.

Accanto alle grandi opere di Rembrandt van Rijn, dal contemplativo Dotto nel suo studio del 1634 a Praga e all’autoritratto misteriosamente sorridente del 1662/63 a Colonia, l’esposizione comprende prestigiosi prestiti da collezioni internazionali, come il Metropolitan Museum New York, il Rijksmuseum Amsterdam, la National Gallery Washington, il National Museum Stockholm, il Tiroler Landesmuseum Ferdinandeum Innsbruck o la Princely Collection zu Salm-Salm a Wasserburg Anholt.

Inside Rembrandt 1606-1669 è una collaborazione tra il Wallraf-Richartz-Museum & Fondation Corboud e la Galleria Nazionale di Praga ed è stata curata da Anja K. Sevcik (Colonia), Blanka Kubíková e Lucie Němečková (Praga).

La collezione è accompagnata da un catalogo riccamente illustrato con saggi di Anja K. Sevcik, Laura E. Thiel-Convery, Wayne Franits, Blanka Kubíková e Lucie Němečková, nonché da contributi di studiosi come Peter van den Brink, Lara Yeager-Crasselt, Leonore van Sloten, Justus Lange, Gero Seelig, Sandra-Kristin Diefenthaler e Marcus Dekiert.

In occasione dell’esposizione verrà presentato anche il libro a fumetti per bambini Rembrandt and the Frog di Diane Ciesielski e Sebastian Remmert.






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!