NL

NL

Il divieto di vendita di tabacco nei supermercati (dal I luglio) scure per i piccoli negozi

Il divieto di vendere tabacchi rappresenta una sfida significativa per molte piccole attività come supermercati di quartiere e negozi serali: un rapporto commissionato dal Ministero della Salute prevede che questo divieto potrebbe essere fatale per centinaia di questi esercizi, che già faticano a rimanere a galla. La vendita di tabacco non solo contribuisce direttamente al fatturato, ma porta anche ulteriori clienti che acquistano altri prodotti, dice NU.

Patricia Hoogstraten, direttrice del Vakcentrum, sottolinea che queste attività dipendono in modo significativo dalle vendite di tabacco: con l’entrata in vigore del divieto dal 1 luglio, chi violerà la normativa rischia multe fino a 4.500 euro. Michel Kregel, esperto del settore retail, evidenzia che i consumatori hanno abitudini consolidate, e il divieto potrebbe incentivare i piccoli rivenditori a continuare le vendite illegalmente per soddisfare la domanda.

Secondo i dati di Nielsen IQ, le vendite di prodotti legati al tabacco costituiscono circa il 5% del fatturato dei supermercati, una percentuale che è ancora più alta per i negozi di piccole dimensioni. Molti grandi supermercati stanno aprendo negozi di tabacchi separati per aggirare il divieto, ma questa opzione non è disponibile per i piccoli imprenditori, che potrebbero non sopravvivere al cambiamento.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli