CoverPic: goodfreephotos.com

Varsavia è solo l’ultima capitale in ordine di tempo a presentare progetti di arte pubblica che puliscono anche l’aria della città: un gigantesco murale, fatto di speciali pigmenti speciali attivati dal sole e che “puliscono” dallo smog, è stato dipinto da artisti locali.

Organizzato dall’azienda di abbigliamento sportivo Converse nell’ambito della campagna City-Forests, il murale è stato prodotto utilizzando vernice fotocatalitica con biossido di titanio che attrae gli inquinanti atmosferici prima di convertirli in innocui nitrati attraverso un processo chimico che coinvolge la luce del sole.

https://www.instagram.com/p/CDzEgNdJ4NP/?utm_source=ig_web_copy_link

L’idea di impiegare speciali vernici per pulire l’aria non è certo nuova: il designer olandese Studio Roosegaarde ha installato una serie di cartelloni pubblicitari a Monterrey, in Messico, che utilizzano la stessa vernice fotocatalitica dell’opera d’arte di Varsavia.

Ogni cartellone genera la stessa quantità d’aria pulita di 30 alberi ogni 6 ore – e può funzionare per un massimo di cinque anni – e può assorbire una parte dell’inquinamento che si deposita nella valle messicana, al di là della portata delle forti correnti di vento.

Daan Roosegaarde, la mente dietro i cartelloni pubblicitari, è un esperto di progetti di design senza smog. Per Pechino ha prodotto il più grande depuratore d’aria del mondo, che filtra 30.000 metri cubi di aria pulita all’ora – e trasforma gli inquinanti in veri e propri diamanti che vengono poi venduti per pagare la costruzione di nuovi apparecchi.

Il murale di Varsavia purifica l’aria circostante come se fosse una superficie di 720 alberi. Quando la campagna sarà terminata, i murales sparsi in diversi Paesi dovrebbero fare il lavoro di 3.000 piante.

Il murale è stato eretto su un edificio che si affaccia su una popolare fermata della metropolitana e presenta una collezione di fiori sorridenti aggrovigliati tra i grattacieli. Gli artisti polacchi Maciek Polak e Dawid Ryski lo hanno disegnato, il centro artistico locale Good Looking Studio l’ha realizzato.

https://www.instagram.com/p/CDGifCGpwwZ/?utm_source=ig_web_copy_link

Tra i fiori ci sono le parole “Create Together For Tomorrow”, un messaggio positivo per ispirare il cambiamento, che i responsabili della Converse ritengono possa aiutare ad accogliere le persone che tornano ai loro spostamenti quotidiani dopo i periodi di isolamento di COVID-19.

Dopo Bangkok in Thailandia, Varsavia rappresenta la seconda città a terminare uno speciale superficie mangia-smog. Tra le 13 città che erigeranno muri dipinti City-Forests compaiono Belgrado, Lima, Sydney, Giacarta, Manila, San Paolo, Santiago, Johannesburg, Melbourne, Bogotà e Panama City.