Secondo quanto riportato dal Parool lunedì scorso, il sindaco di Amsterdam Eberhard van der Laan, avrebbe informato il consiglio comunale del fatto che il comune ha in programma di vietare le beer bikes in centro dal 1 Novembre.

Le bierfiets sono bar itineranti che rappresentano un fastidio per i residenti, poiché vengono usate prettamente da turisti rumorosi che causano diversi ingorghi nel traffico.

L’intenzione di proibirli era già stata annunciata lo scorso anno, e doveva entrare in vigore dallo scorso 1 Gennaio, ma la corte di Amsterdam aveva bloccato la proposta con l’accusa di non tenere conto del lavoro degli operatori delle bierfiets.

La corte aveva sentenziato che il comune avrebbe potuto creare un corridoio nel centro della città, appositamente per queste bici. Molti degli operatori possiedono dei garage in centro ma, nel caso in cui la proposta venisse accolta, non sarebbero in grado di raggiungerli perché dovrebbero passare nei quartieri “vietati”. Secondo la corte, ciò renderebbe impossibile a queste persone di lavorare.

Van der Laan ha inizialmente scritto al consiglio cittadino prendendo in considerazione il progetto del corridoio, ma alla fine ha espresso un’opinione contraria perché sarebbe stata una ulteriore fonte di traffico e folla. Lascerà il tempo a chi lavora con le bierfiets per disdire il contratto di affitto dei garage per spostarsi in zone in cui non verrà applicato il divieto. Per questa ragione la legge entrerà in vigore dal 1 novembre.