La sicurezza visibile della polizia militare presso le istituzioni ebraiche di Amsterdam verrá presto rimossa: Ronny Naftaniel, presidente della consulta ebraica Centraal Joods Overleg (CJO), conferma un articolo su  De Telegraaf. Le organizzazioni ebraiche hanno recentemente ricevuto una lettera dal comune in cui si afferma che i Marechaussee proteggeranno gli edifici in un modo diverso, a partire da questa settimana.

La sicurezza fisica è stata introdotta nel 2014 a causa di minaccia terroristica ma, secondo il comune, la sicurezza tecnologica degli edifici è migliorata così tanto negli ultimi anni che non è più necessario mettere alla porta la polizia militare. Ad esempio, telecamere sono state posizionate nelle sinagoghe e nelle scuole. 

Il presidente della CJO fa riferimento a diversi episodi di violenza contro la comunitá ebraica, sventati dalla sicurezza. “Altrimenti, molte più persone sarebbero state uccise”, dice Naftaniel. “Se reagisci a ciò che vedono le telecamere, spesso arrivi troppo tardi”, ha detto a NOS.

Secondo De Telegraaf, il Marechaussee continuerà a pattugliare, comunque, le vicinanze delle istituzioni ebraiche