E ora che V&D è ufficialmente in liquidazione, cosa ne sarà delle cadeau kaart spendibili nei negozi della defunta catena? A quanto pare non ci sarà nulla da fare per i clienti, se non affidarsi ad alcune (ironiche) soluzioni creative proposte dalla rete; dal portachiavi al plettro per chitarra, sarebbero tanti gli usi alternativi possibili, nella speranza di strappare un sorriso ai clienti che hanno visto andare in fumo decine, o nel peggiore dei casi, centinaia di euro in crediti per acquisti non effettuati. Ma il gesto di solidarietà del comico olandese Pieter Jouke, co-autore di programmi come ‘Spijkers met koppen’ e ‘De Wereld Draait Door’, con gli acquirenti è certamente il più significativo. E non è uno scherzo: per i suoi spettacoli ‘Tot Nu Toe’ di mercoledì e giovedì sera, presso il teatro De Kleine Komedie, accetterà coupon V&D come ‘moneta’ di pagamento. Il comico avrebbe dichiarato al quotidiano Het Parool: “Moltissime persone sono state danneggiate perché hanno in  mano coupon senza più valore. Voglio regalargli qualche risata, al posto delle lacrime. V&D è fallito e io solidarizzo fallendo un po’ anch’io”.

Il tema dello spettacolo intitolato ‘Tot Nu Toe’ sarebbe, a detta del comico, “lo sgobbare”. Lo show inizia alle 20.15 e gli spettatori in possesso di coupon C&V possono convertire questi ultimi per un secondo biglietto alla cassa.