The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

IL CASO Twitter blocca 31 accounts Politwoops, il guardiano dei “cinguettii cancellati” dai politici di 30 paesi



Twitter ha bloccato 31 accounts che raccoglievano i tweets cancellati dai politici di trenta paesi. A dare la notizia un comunicato stampa della Open State Foundation, organizzazione con sede ad Amsterdam che gestiva gli account social, raccolti sotto il sito Politwoops e chiusi, lo scorso weekend, dall’azienda di San Francisco.

Twitter si è giustificata dicendo che la decisione, presa dopo “profonde discussioni interne e considerando accuratamente svariati fattori”, riguarda la libertà di usare il mezzo di comunicazione: “Immaginate quando stressante, addirittura terrificante, potrebbe diventare twittare su fosse tutto immutabile ed eterno? Cancellate un tweet è comunque una libera espressione dell’utente”, si legge infatti nel comunicato stampa.”

Politwoops è un progetto iniziato nel 2010 nel corso di una Hackaton tenutasi nei Paesi Bassi. In cinque anni, e sotto l’egida della Open State Foundation, sito e relativi accounts sono stati utilizzati dai giornalisti di mezzo mondo, con accesso a un archivio che spaziava dallo Stato del Vaticano alla Corea del Sud.

Fonte: http://www.politwoops.com/g/Vatican

Fonte: http://www.politwoops.com/g/Vatican

Arjan El Fassed, ex-parlamentare dei Verdi e direttore della Open State, si è detto piuttosto critico sulla decisione di Twitter: “Ciò che dicono i politici è materia di pubblico dominio, e anche quando i tweet vengono cancellati, fanno sempre parte della storia parlamentare. Non si tratta di annotare errori di battitura, ma mostrare come i messaggi di politici eletti cambino senza che ve ne sia notizia.”

E nella lista dei paesi dove l’account Twitter di Politwoops è stato bloccato, non poteva certo mancare l’Italia.

Fonte: http://www.politwoops.com/p/eu/matteosalvinimi

Fonte: http://www.politwoops.com/p/eu/matteosalvinimi






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!