“I turisti dovrebbero fotografare le bellezze cittadine, non montagne di rifiuti. Questo quanto affermato ieri dal wethouder Eric van der Burg, ad Het Parool. Secondo il politico, infatti, le decine di migliaia di persone presenti sabato alla famosa Parade avrebbero sporcato eccessivamente, lasciandosi alle spalle “tonnellate” di spazzatura e vetri rotti.

Van der Burg ha poi accusato il Consiglio Municipale di non aver predisposto abbastanza cassonetti e non aver impiegato più netturbini. Edwin Oppedijk, amministratore allo Stadsdeel Centrum, ha invece replicato tirando in ballo circostanze sfavorevoli quali il bel tempo, che avrebbe attirato più partecipanti del solito, e i “cannoni di caramelle” usati durante la manifestazione.

Secondo Oppenjik, poi, 10 teams avrebbero cominciato a pulire alle 20:00 di sabato sera, lavorando tutta notte assieme a 32 colleghi di altri distretti. “Si può anche blindare e riempire di vigili il centro” ha concluso l’amministratore “ma alla fine rimane una questione di educazione”.