IL CASO Il presidente degli imprenditori olandesi chiede scusa per le offese ai disoccupati, #labbekakker diventa topic trend su Twitter

Hans De Boer è noto per essere un uomo non chiede mai scusa, ma questa volta, la rivolta sul web, le proteste di tutto l’arco parlamentare e l’annuncio che il sindacato FNV diserterà il prossimo consiglio economico e sociale (SER) in segno di protesta per gli  insulti ai disoccupati, devono aver lasciato il segno. Nella serata di ieri, in una nota ripresa da NOS, il capo della potente lobby degli imprenditori  VNO-NCW si è scusato, esprimendo rammarico per la scarsa sensibilità mostrata nei confronti dei disoccupati in bijstand, avrebbe detto. Ferma la condanna di tutto il parlamento, incluso il premier Rutte, che aveva parlato di “uscita di pessimo gusto”.

asscher

E intanto il web si è scatenato: tra asparagi, in riferimento all’espressione di De Boer”mandiamo i disoccupati in bijstand a raccogliere gli asparagi” e #labbekakker, espressione di difficile traduzione, che starebbe a significare “fannullone”, la storia della guerra ai poveri di De Boer è stata la più discussa dagli utenti olandesi di Twitter.

trendt

 

 

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli