IL CASO Archeologi dell’Università di Leiden al lavoro nel Molisano, trovano (forse) i resti della misteriosa Aquilonia

A Castelromano di Isernia, nella zona archeologica di Civitelle, un gruppo di studenti dell’Università di Leiden guidati dal professor Jesús Garcia Sanchez sta portando alla luce le rovine di una roccaforte Sannita, databile probabilmente tra il IV-III secolo avanti Cristo.

A dare la notizia il Giornale del Molise, che specifica come gli scavi, da tempo affidati all’Università olandese, sarebbero secondo gli esperti ciò che rimane di una cittadella collinare circondata da tre ordini di fortificazioni, tra cui anche mura ciclopiche: una costruzione strategica e di grande importanza insomma.

Proprio per questo le prime indiscrezioni, per il momento non confermate dagli archeologi, parlano della misteriosa Aquilonia. Città presso la quale, nel 293 a.C. e secondo Tito Livio, la temuta Legio Linteata sannita venne sbaragliata dalla giovane Repubblica di Roma, nello scontro che segnò praticamente la fine delle Guerre Sannitiche.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli