Il servizio di sicurezza olandese AIVD Rob Bertholee sostiene che i servizi segreti avrebbero sventato ‘tre o quattro’ attentati terroristici nei Paesi Bassi negli ultimi sei anni.

La rivelazione sarebbe stata fatta durante College Tour, un talk show in cui persone di primo piano vengono intervistate da studenti.

A Bertholee sono state chieste dal presentatore Twan Huys informazioni a proposito dell’arresto  da Jaouad A, di Rotterdam, fermato a dicembre 2016 dopo una soffiata. Un’ispezione a casa sua ha portato alla luce un’arma automatica con proiettili anticarro appositamente adattati, insieme a 9 kg di fuochi d’artificio illegali.

Secondo Bertholee quell’intervento avrebbe sventato un probabile attentato aggiungendo tuttavia come sia difficile stabilire con precisione gli scenari di eventi non ancora accaduti.

Il capo dell’AIVD ha continuato a sostenere di essersi trovato in presenza di piani concreti per realizzare attentati, due o tre volte durante il suo mandato iniziato nel 20111. Pressato da Huys, il capo dei servizi ha sostenuto con “assoluta certezza” che sarebbero stati tre o quattro in totale gli attentati concreti. Bertholee non ha fornito dettagli, a causa delle indagini ancora in corso.

Il programma sarà trasmesso il 21 gennaio.