Secondo i funzionari dei ministeri della Sanità pubblica, della Sicurezza e della Giustizia  saranno limitati i vantaggi di una -eventuale- legalizzazione della cannabis, anche se il governo ha vuole modificare l’attuale politica di tolleranza.

L’esecutivo  sta prendendo in considerazione tre scenari: regolamentare la vendita e la coltivazione della cannabis, estendere la politica di tolleranza ai coltivatori, o vietare sia la coltivazione che la vendita, dice NU.nl.

Indipendentemente dalla decisione finale, i funzionari si aspettano che il mercato nero non verrà intaccato dalle novità legislative, sostengono i funzionari. In base alla politica attuale – in cui la coltivazione della cannabis è illegale – solo una quantità limitata della marijuana coltivata illegalmente finisce nei coffeeshop. La maggior parte viene esportata.

A Febbraio, la maggioranza della Tweede Kamer, la camera dei deputati, ha votato a favore della regolamentazione della coltivazione di cannabis. Quando e se un cambiamento di legge verrà messo in atto è ancora poco chiaro.