Freddo, il “black ice” continua a creare disagi

L’allerta meteo lanciata nei giorni scorsi per le province a nord dei Paesi Bassi è rimasta attiva ancora questa mattina, giovedì 7 gennaio, in previsione di rientrare nelle prossime ore. Il cosiddetto “black ice” ha continuato a creare disagi sulle strade, dove però la viabilità non è stata interrotta e i servizi di trasporto pubblico non sono stati sospesi.

Da parte delle autorità, l’invito è ancora quello di rimanere in casa, mentre, secondo quanto riportato da NOS, più di sei milioni di chili di sale sono stati sparsi sulle strade nei giorni scorsi.

Nonostante un lieve aumento delle temperature, causato dai  venti e l’abbassamento della nuvolosità previsto tra questo pomeriggio e domani, la brina invisibile potrebbe ricomparire durante la notte o durante il week-end, con il ritorno delle piogge.

 

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli