Il numero di aziende che puntano a diventare ad emissioni zero dal punto di vista climatico entro il 2030 è in crescita, dice NOS. Il 59% delle aziende ora ha questa ambizione, due anni fa era poco più del 48%.

Allo stesso tempo, c’è anche un gruppo di imprese che non ha ancora piani precisi per la sostenibilità: poco meno di 1 azienda su 5 afferma di non avere alcuna intenzione di diventare più sostenibile. Quel numero è più alto di due anni fa.

La situazione  appare evidente dall’Innovation Monitor annuale dell’Università di Amsterdam. “La buona notizia è che quest’ultimo gruppo si sta assottigliando, ma è deludente che queste aziende continuino con emissioni relativamente elevate. Questo è preoccupante”, afferma il ricercatore Henk Volberda.

Secondo Volberda, alcune aziende affermano di non avere know-how o soldi per la sostenibilità. Questo vale, ad esempio, per le aziende di trasporti e per quelle chimiche. Altre imprese, affermano di non conoscere il settore ad emissioni zero.

Volberda pensa che la pubblicazione di un elenco delle aziende che inquinano, possa funzionare bene come incentivo per convincerle.