MUSIC

MUSIC

Il 28 febbraio torna l’ADM al Paradiso di Amsterdam: ‘Ain’t Nobody Gonna Dodo Us’

Dopo lo sfratto di un anno fa, torna l’ADM. Gli artisti del celebre ex-squat saranno infatti ospiti per la terza volta di fila al Paradiso di Amsterdam il 28 febbraio. Animeranno una serata ricca di musica e installazioni d’arte. Oltre a quelli olandesi, si esibiranno anche musicisti internazionali, così da garantire musica non-stop per tutta la notte.

Nonostante il brutale sfratto, l’ADM continua ad esistere, celebrando gli spazi sociali e battendosi per la loro sopravvivenza. L’esistenza di tali spazi è proprio ciò che in passato ha reso unica la città di Amsterdam. Tuttavia negli ultimi anni molti di questi luoghi sono stati distrutti. Un anno fa, +31mag.nl ha pubblicato una photogallery sulla rimozione di quello che era stato uno dei più longevi spazi sociali d’Europa. Ospitava 125 persone. Ciò nonostante, il movimento anticonformista nato in quello spazio sociale continua ad esistere e ad unire persone con gli stessi ideali.  

Prima dello sgombero, l’ADM era situato nella parte occidentale del porto di Amsterdam. I residenti avevano così creato un modo di vivere molto particolare, ma sempre nel rispetto l’uno dell’altro. Il risultato era un luogo pieno di arte, musica, natura, sperimentazione e innovazione. Le persone vivevano in case costruite da loro stessi, in roulotte o su navi. C’era anche un giardino in comune, dove almeno due volte l’anno veniva organizzato un grande festival internazionale di arte e musica.

Ci saranno vari artisti che si esibiranno a rotazione per tutta la notte, tra cui Benjamin Fro, A.D.M Allstars, The Amoks, DJ Balance, e Printoteque. Ci saranno anche artisti internazionali, come il gruppo inglese Buffo’s Wake, o gli spagnoli Chotokoeu.

Cover pic: Pixabay

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli