Saeb Erekat, segretario generale del Comitato esecutivo dell’Organizzazione per la liberazione della Palestina (OLP) ha annunciato che la leadership palestinese ha deciso di presentare un esposto contro Israele alla Corte Penale Internazionale (ICC) sugli insediamenti illegali in Cisgiordania. Lo scrive l’agenzia di stampa palestinese WAFA.

In un comunicato stampa la leadership ha annunciato l’intenzione di aderire a diverse organizzazioni internazionali e ha anche invitato il Consiglio di sicurezza a convocare una sessione di emergenza per chiedere protezione per il popolo palestinese.

La decisione arriva il giorno dopo la sanguinosa apertura dell’ambasciata USA a Gerusalemme. Durante gli scontri con l’IDF sono deceduti 52 palestinesi.