The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

INTERNATIONAL

ICC, il procuratore apre un’indagine per i crimini contro i Rohingya

Il procuratore conclude: “ Un esame preliminare non è un’indagine ma un processo in cui si esaminano tutte le informazioni a disposizione



La dichiarazione del procuratore dell’ICC, Fatou Bensouda, informa sull’apertura di un’indagine preliminare riguardante l’esplusione del popolo Rohingya dal Myanmar al Bangladesh.

Il procuratore afferma che “dalla fine del 2017, il suo Ufficio ha ricevuto un numero di comunicazioni e rapporti sui presunti crimini commessi contro i Rohingya in Myanmar e la loro deportazione in Bangladesh”.

“Il riesame di queste comunicazioni”, continua, “ è solo la prima fase della valutazione preliminare del mio Ufficio il quale andrà a fare luce su una questione giuridica che involve tutta la giurisdizione della Corte Penale Internazionale (ICC).

Tuttavia, “mentre il Myanmar non è uno Stato membro dell’ICC, il Bangladesh lo è. Pertanto la Corte potrebbe esercitare giurisdizione sulla condotta entro i limiti in cui essa si è parte verificata sul territorio del Bangladesh. In questo contesto, l’esame potrebbe considerare una serie di atti coercitivi inclusa la privazione di diritti fondamentali, violenze sessuali, sciacallaggio e messa in fuga”.

Il procuratore conclude: “ Un esame preliminare non è un’indagine ma un processo in cui si esaminano tutte le informazioni a disposizione per giungere ad una completa ed informata decisione che ci consentiranno di procedere con una investigazione in conformità allo Statuto di Roma”.






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!