The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

CULTURE

“I will speak, I will speak”, l’AIDS non spegne la voglia di vivere

36,7 milioni di persone in tutto il mondo sono affetti da HIV. Questa malattia è ancora per molti versi un tabù

di Martina Bertola

Quattro anni fa gli artisti Erwin Kokkelkoren e Bert Oele si sono posti un obiettivo: trovare il modo di raccontare i volti di chi ha contratto il virus dell’HIV. Così hanno viaggiato, toccando tutti i continenti, e raccogliendo storie e testimonianze di chi, come loro, convive con la malattia.

Questo lavoro si è trasformato in ATLAS2018 e prende il suo titolo dalle parole con cui la dottoressa Lydia Mungherera ha esordito durante la conferenza sull’AIDS di Melbourne. “I will speak from the heart” ha detto la dottoressa “I will speak, I will speak”. Un titolo perfetto perché parla di visibilità, di conoscenza, ma anche di orgoglio, di voglia di testimoniare ed essere presenti con la propria storia.

Il lavoro ha preso diverse forme, è un documentario, è un libro, una piattaforma web e ora, fino al 2 agosto al Beurs van Berlage di Amsterdam, è anche un’esposizione multimediale.

36,7 milioni di persone in tutto il mondo sono affetti da HIV. Questa malattia è ancora per molti versi un tabù, per cui è difficile per chi ne è portatore riuscire a confrontarsi con gli altri. L’ignoranza è la causa principale di questa stigmatizzazione, ancora molte persone tendono ad allontanare chi ha contratto il virus spesso additandolo come persona dalla morale discutibile.

 

Lo scopo di questo progetto è quello di raccontare un’umanità variegata. Composta da diversi ceti sociali, da diversi lavori e orientamenti sessuali. Non è una malattia circoscritta a una comunità specifica, ma è trasversalmente diffusa tra le popolazioni del mondo. Queste persone con il racconto della loro quotidianità e della loro normalità vogliono combattere lo stigma che li circonda e li discrimina.

 

+31mag.nl ha avuto l’occasione di intervistare Erwin an Bert, i creatori del progetto