Gli aeroporti olandesi invitano i viaggiatori a non arrivare in aeroporto con troppo anticipo. I portavoce dei tre maggiori aeroporti dei Paesi Bassi dicono a NU.nl che non ha senso. Sabato, l’aeroporto di Eindhoven ha dovuto fronteggiare una folla inattesa, perché molte persone sono arrivate in aeroporto troppo presto.

Alcuni viaggiatori hanno paura di perdere il volo e di conseguenza arrivare in aeroporto con largo anticipo. Un portavoce dell’aeroporto di Eindhoven afferma che lo scalo ha visto sempre più “arrivi anticipati” negli ultimi giorni.

“Alcuni viaggiatori hanno l’idea che questo aiuti”, ha detto il portavoce. Ma in pratica crea solo una pressione extra: l’aeroporto del Brabant invita quindi i passeggeri ad arrivare in aeroporto non prima di tre ore prima della partenza.

Oggi, per esempio, è stato il caos perché in molti sono arrivati all’alba e al contempo la carenza di personale ha giocato un ruolo nell’aggravare la situazione, dice NU.nl

Anche l’aeroporto di Rotterdam-L’Aia ha avuto un problema con passeggeri in arrivo con troppo anticipo: un portavoce sottolinea che l’aeroporto “comunica chiaramente” con i viaggiatori e insiste sul fatto che non ha senso trascorrere lì troppe ore. Secondo il portavoce, i banchi del check-in spesso sono ancora chiusi quando arrivano i primi passeggeri.

L’aeroporto di Rotterdam L’Aia, quindi, invita i viaggiatori ad arrivare da un’ora e mezza a due ore prima della partenza.

Anche Schiphol, colpita duramente da folle di viaggiatori giunti in larghissimo anticipo, dice di aver risolto il problema comunicando meglio.