The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

TERRORISM

I servizi segreti: 500 jihadisti attivi in Olanda. Rischio attentati è concreto

"L'attrazione dell'ideologia jihadista rimane ed è quindi una minaccia di lungo termine", ha affermato l'AIVD

L’Olanda conta circa 500 jihadisti e diverse migliaia di sostenitori dell’islam radicale, dice l’agenzia di intelligence AIVD in un rapporto pubblicato lunedì. Secondo i servizi segreti, rappresentano una potenziale minaccia: la soglia per compiere un attentato in nome dello Stato islamico o di Al Qaeda sembra essersi assottigliata, riferisce NU.nl.

L’attentato sventato a settembre, quando sette uomini sono stati arrestati perchè sospettati di aver pianificato un attacco a un evento nei Paesi Bassi sarebbe un esempio di questa minaccia. 

“L’attrazione dell’ideologia jihadista rimane ed è quindi una minaccia di lungo termine”, ha affermato l’AIVD secondo la quale, l’organizzazione si sarebbe trasformata in un movimento clandestino che si sta cercando altre vie per  raggiungere il sogno della costituzione del califfato. 

310 persone hanno viaggiato dai Paesi Bassi per combattere nella guerra civile siriana. Circa 135 olandesi sono ancora lì. 35 sono nei campi profughi o in custodia in Siria e Iraq. 85 persone sono morte e circa 55 sono tornate in Olanda. Diversi radicalizzati jihadisti hanno cercato di raggiungere la zona di conflitto ma sono stati fermati. “Alcuni di loro non hanno abbandonato gli ideali e fanno ancora parte del movimento islamista nei Paesi Bassi”, ha affermato l’AIVD.


31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news, reportage e video inediti in italiano.
Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

Recharge us!