NL

NL

I ransomware stanno diventando un serio problema in Olanda

Gli attacchi informatici, ransomware, stanno prendendo sempre più la forma di una crisi in Olanda, hanno riportato tre delle compagnie più importanti di cybersecurity al quotidiano olandese Volkskrant. Le compagnie stanno ricevendo così tante richieste d’aiuto che non riescono più a starvi dietro: secondo Job Kuijpers di Eye, la sua società sta ricevendo almeno due nuovi clienti a settimana che richiedono aiuto dopo aver subito un attacco ransomware. “Stiamo crescendo molto in fretta”, dice Kuijpers.

Ronald Prins di Hunt&Hackett ha raccontato al giornale che il numero di incidenti è “di gran lunga più alto” di quello a cui le compagnie di cybersecurity olandesi possono far fronte.

“Dobbiamo spesso rifiutare richieste da parte di compagnie perché non abbiamo abbastanza capacità per rispondere a tutte”, ha confermato al giornale Pim Takkenberg di Northwave. Il ransomware è un tipo di virus informatico che penetra in un sistema, lo blocca con una password criptata e pretende dalle vittime riscatti, spesso molto pesanti, per riattivarlo. Ma la polizia olandese ha messo in guardia del fatto che pagare il riscatto non vuol dire che gli aggressori sicuramente ridaranno accesso ai documenti.

La polizia ha lanciato qualche tempo fa la “No more Ransom platform”, una piattaforma che contiene i codici di decriptazione di diversi tipi di Ransomware. Le vittime sono state invitate a controllare la piattaforma prima di pagare il riscatto.

Nell’ultimo mese, un attacco a Kaseya, una compagnia IT Americana, ha riguardato milioni di compagnie in tutto il mondo, incluse potenzialmente centinaia in Olanda. Durante gli ultimi due anni, si sono verificati attacchi ransomware al comune di Hof van Twente a Overijssel, nei comuni di Veiligheidsregio Noord- en Oost-Gelderland (VNOG) e alla Maastricht University.

A giugno il coordinatore nazionale per l’anti-terrorismo e la sicurezza, Nationaal Coördinator Terrorismebestrijding en Veiligheid (NCTV), ha indicato i ransomware come una minaccia alla sicurezza nazionale. E gli esperti che hanno parlato con il quotidiano Volkskrant possono solo concordare. Il numero di attacchi ransomware è aumentato così rapidamente che hanno dovuto riconoscerla come crisi, hanno riferito. “Si può dedurre facilmente quanto la sicurezza nazionale sia in pericolo”, ha detto Takkenberg. .

 

SHARE

Altri articoli