La revoca delle restrizioni comunitarie in materia di produzione di zucchero e di esportazioni porterà ad un aumento nella coltivazione della barbabietola nei Paesi Bassi. A sostenerlo è l’associazione Suiker Unie.

‘I Paesi Bassi sono competitori di medie dimensioni, ma dobbiamo coltivare e produrre in modo più efficiente rispetto ad altri paesi,’ dice il direttore Albert Markusse all’emittente NOS.  ‘Noi produciamo 14 tonnellate per ettaro mentre l’Italia otto tonnellate … grazie alla nostra buona infrastruttura, ci accingiamo a esportare di più.’

In totale, Suikder Unie si aspetta che la produzione di barbabietola da zucchero salga dal 20% al 25% . Alla domanda su cosa bisognerebbe fare per contrastare la domanda di zuccheri, in funzione anti-obesità, Markusse ha risposto: “‘Naturalmente è necessario fare esercizio fisico e non si dovrebbe abusare. Ma in tutto il mondo, il mercato è in crescita di tre milioni di tonnellate l’anno. Questo è circa tre volte la produzione olandese totale, quindi non ci sono molte opportunità.