Mercoledì il Financieele Dagblad ha affermato che le associazioi di datori di lavoro VNO-NCW e MKB-Nederland hanno accolto con favore la decisone della Corte di Giustizia a proposito del velo sul luogo di lavoro.

La Corte Europea, ha stabilito come sia lecito vietare il velo se si tratta di una azienda di grandi dimensioni dove i segni visibili di affiliazione politica, filosofica o religiosa risultano fuori luogo. La decisione è stata scatenata da accuse di discriminazione mosse in Belgio e in Francia.

I gruppi dei datori di lavoro olandesi hanno dichiarato che si tratta di un regolamento che chiarifica il comportamento che i dirigenti sono tenuti a tenere nel caso in cui si dovessero verificare problemi relativi al vestiario dei dipendenti.

Hanno anche aggiunto che i loro membri non hanno avuto problemi in questo senso; entrambe le organizzazioni hanno infatti spiegato  che le questioni relative all’abbigliamento venivano stabilite a priori tramite una discussione tra impiegato e capo.

I simboli religiosi non dovrebbero essere indossati da coloro che lavorano nei tribunali olandesi.