Cavi in ​​fibra ottica in giro al l’Aia sporgono ovunque sui marciapiede da quasi due anni, dice NOS. I cavi dovevano sparire un anno fa, ammette la società di telecomunicazioni T-Mobile a Omroep West, ma in realtà sono ancora tutti dove erano già prima.

I cavi in fibra di vetro sono stati installati nel 2020 nei distretti cittadini di Loosduinen e Segbroek all’Aia: le persone potevano connettere i cavi in ​​fibra ottica nelle loro case, ma non tutti lo hanno fatto. Ora i cavi rosa sono abbandonati ovunque,  in vari punti.  

Il presidente Hank Hoogwout dell’associazione di quartiere di Walboduin ha contattato il comune per protestare.
In una risposta all’emittente regionale, il comune afferma che la compagnia di telecomunicazioni ha avuto un anno per sbarazzarsi dei cavi e sostanzialmente dà a loro la colpa: “È stato concordato che, dopo la realizzazione della rete principale, i cavi rosa inutilizzati avrebbero dovuto essere rimossi. L’emittente non ha ricevuto risposta alla domanda se il comune si sia rivolto alla società in merito al mancato rispetto di tale accordo.

T-Mobile dice che in effetti “non è come dovrebbe essere” e annuncia di voler intervenire in maniera tempestiva, dice NOS.