La protesta dei boeren continua: gli allevatori stanno bloccando bloccando la A1 tra Hengelo e Apeldoorn con dozzine di trattori. Le file che sta causando la protesta possono durare anche più di un’ora

I manifestanti sarebbero intenzionati a rimanere fino a stasera anche se la polizia non sembra intenzionata ad attendere, minacciando sanzioni.

Il motivo di questi gesti è la decisione del governo di approvare la politica che obbligherebbe le fattorie ad adottare mangimi per il bestiame considerati nocivi per gli animali perchè con meno proteine. La politica sarebbe una misura per tentare di ridurre le emissioni di monossido di azoto.

La situazione, tuttavia, rischia una seria escalation: il deputato D66  Tjeerd de Groot, forte sostenitore della riduzione delle dimensioni delle fattorie, ha ricevuto minacce di morte. Proprio oggi ha annunciato di aver presentato un esposto alla polizia. Sul gruppo FB Farmers Defence Force, uno dei membri parla di “sparare” al deputato.

Un gruppo di boeren presidia da stamattina il parco Malieveld all’Aja.