Il provider olandese T-Mobile rimarrà con Huawei per le sue reti di telecomunicazione nonostante le informazioni divulgate sulla stampa di un possibile utilizzo a fini di intelligence delle infrastrutture della compagnia cinese, da parte del governo di Pechino.

KPN e VodafoneZiggo non hanno ancora riferito cosa faranno, dice RTL Z. Negli Stati Uniti, in Australia e in Nuova Zelanda, le autorità temono che la Cina stia utilizzando le attrezzature di Huawei a fine di spionaggio. Pertanto, i paesi in questione hanno vietato alla società cinese di partecipare alla gara per la rete 5G.

I Paesi Bassi utilizzano infrastrutture Huawei nelle reti di telecomunicazione e il parlamento ha di recente lanciato un’indagine per capire i rischi potenziali per la sicurezza.

Huawei è il leader del globale per le reti di telecomunicazioni. Non ci sono, al momento, prove che Pechino stia usando Huawei per spiare altri paesi.

Secondo RTL Z, T-Mobile fa un uso ampio delle apparecchiature Huawei mentre KPN e Vodafone/Ziggo si affidano ad Ericsson.