BELGIO

BELGIO

Belgio Bruxelles: smantellata fabbrica che produceva sigarette di contrabbando

In Belgio, martedì, il servizio pubblico federale delle finanze (FPS) ha annunciato che i Servizi doganali hanno smantellato, a Bruxelles, uno stabilimento di produzione illegale di sigarette. La fabbrica è situata a Molenbeek-Saint-Jean, uno dei comuni di Bruxelles più colpiti dal Covid-19.

In un comunicato stampa la FPS ha dichiarato che la fabbrica aveva una linea di produzione e di confezionamento completa, come riporta The Brussels Times. I Servizi doganali hanno sequestrato 170.760 sigarette marcate Marlboro e 11,5 tonnellate di tabacco trinciato, corrispondenti a 2,2 milioni di euro di accise e IVA. All’interno della fabbrica hanno ritrovato pacchetti vuoti, cartine, filtri e stagnola.

All’operazione hanno collaborato i servizi doganali polacchi, l’Europol e l’Ufficio europeo per la lotta antifrode (OLAF). La fabbrica a Bruxelles, è stata la terza ad essere smantellata in Belgio durante quest’anno. Inoltre, i servizi doganali hanno scoperto altri quattro stabilimenti illegali, volti alla produzione di shisha, sei magazzini e uno stabile per il taglio del tabacco.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli