Il settore della ristorazione è deluso e arrabbiato per i piani del governo trapelati sulla corona. Secondo le fonti, la regola di 1,5 metri sarà eliminata  a partire dal 25 settembre, ma rimarranno orari di apertura limitati per il settore della ristorazione e i visitatori dovranno d’ora in poi mostrare la loro app CoronaCheck alla ristorazione, al cinema e al teatro.

“Ancora una volta, il settore dell’horeca resta il più colpito”, risponde l’associazione degli imprenditori Koninklijke Horeca Nederland. “Dove l’intera Olanda ha già detto addio alla società di 1,5 metri, il governo sta inasprendo le regole per il settore della ristorazione”.

KHN afferma di aver preso atto dei piani previsti con incredulità perché a detta loro, i contagi avvengano soprattutto a casa. Che cosa stia aspettando il governo, con un tasso di vaccinazione dell’85%, rimane un mistero, dice l’organizzazione di settore.

Van Broekhoven ritiene che il governo dovrebbe fornire assistenza finanziaria al suo settore, ora che la chiusura notturna verrà estesa.

Secondo quanto riferito, il governo non ha preso alcuna decisione sugli eventi, nonostante le proteste.

NS non è soddisfatta dell’obbligo di mascherina sui mezzi di trasporto, quando viene rimosso da tutti gli altri luoghi al chiuso.