La battuta del sindaco Pieter Broertjes in una recente riunione del consiglio comunale di Hilversum ha fatto saltare tutti sulla sedia: una citazione di ‘Ten Little Niggers’, una canzone per bambini del 1860, ha portato a reazioni furiose sui social media, con  accuse di razzismo rivolte al primo cittadino

Riferendosi ad un partito in consiglio comunale che ha perso rappresentanti ed è rimasto con 7 consiglieri, Broertjes ha detto: “Speriamo per loro non vada come la storia dei 7 negri…”, ha detto il sindaco. Nonostante la frase di Broertjes non sia stata terminata è stata accolta dal consiglio con qualche risata.

Dopo l’osservazione, Broertjes si è immediatamente scusato. “Scusate, no, non è stato divertente ma davvero inaccettabile. Vi porgo le mie scuse”, ha detto.

Secondo NH Nieuws, la consigliera comunale Rebekka Timmer ha protestato contro l’osservazione di Broertjes. Sono molte le persone che hanno postato messaggi furiosi sui social media.

Secondo altri, invece, i numerosi commenti arrabbiati sarebbero esagerati date le immediate scuse di Broertjes dopo che il comune di Hilversum ha espresso il suo disappunto nei confronti della frase pronunciata dal sindaco.

‘Ten Little Niggers’ è una canzone che ha avuto un grande successo negli anni ’60 dell’800, soprattutto negli Stati Uniti. Tradotta in molte lingue, olandese compreso, oggi viene considerata un inno razzista.