Michiel1972, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

Alcuni insegnanti del college Willem de Zwijger di Bussum hanno denunciato i loro studenti per un esame sfuggito di mano che ha venerdì ha richiesto l’intervento della polizia. Il rettore Jan Adels lo conferma a NH Nieuws, dice NU.nl.

In precedenza era stato riferito che il rettore avrebbe sporto denuncia per conto della scuola, ma ora è chiaro che si tratta di insegnanti separati; pare che alcuni di loro siano stati attaccati dagli studenti durante i disordini.

I fatti: venerdì gli studenti avevano organizzato una festa post-esame. È iniziata piacevolment con un carillon per strada, dice NU, ma poi è tutto è sfuggito di mano con alcol a fiumi, intimidazioni del personale scolastico, atti vandalici e litigi con la polizia.

Dopo alcuni avvertimenti, la polizia avrebbe usato “violenza appropriata” per porre fine alla festa. La maggior parte dei giovani non era più lì , ma dozzine di adolescenti rimasti sono stati multati per non aver seguito le regole della corona. Hanno anche bevuto alcolici per strada, ha riferito la polizia sabato.

Il rettore Adels condanna le violenze contro gli insegnanti e dice di capire “molto bene [per]ché questi colleghi stanno andando alla polizia”.

Adels non osa dire esattamente quante denunce arriveranno: “Dipende anche dagli insegnanti coinvolti, ma sicuramente ce ne saranno diversi”.