The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

MELTIN' POT NL

Hilversum, aveva reagito ad insulti razzisti: donna surinamese indagata per aggressione. Denk presenta un’interrogazione parlamentare

I bulli hanno presentato una controdenuncia per aggressione dopo quella della donna per razzismo.



Da vittima ad indagata con esito kafkiano si sviluppa la triste vicenda della 37enne surinamese di Hilversum, proprietaria della gelateria’t Perronnetje, perseguitata per mesi dai bulli.

A scriverlo è Nord Holland Nieuws che spiega come la decisione del pubblico ministero sia maturata dopo il rifiuto della donna di giungere ad una conciliazione con la gang di adolescenti che le ha dato il tormento per mesi.

In un video postato dai social dai uno dei giovani, un diciottenne anche lui indagato, si vede Gilly Emanuels cacciare con un bastone un gruppo di ragazzi che le gridano contro insulti razzisti.

I bulli hanno presentato una controdenuncia per aggressione dopo quella della donna per razzismo.

Dopo la decisione del PM di non perseguire i teppisti la Emanuels, la scorsa settimana, ha annunciato dalla pagina FB della sua gelateria l’intenzione di chiudere l’attività.

La solidarietà, però, non è bastata. Denk, il partito multietnico, ha presentato un’interrogazione parlamentare. 

 






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!